Frase di: Andrea Scanzi – n° 42

Che meraviglia. Nessuno è mai stato, né sarà mai, bello come il gioco di Stefan Edberg. Perfino il suo calvario anticipato, derivante da guai fisici, servizio imploso e cambi di telaio/superfici, ebbe un che di eroico: di epico. Non avrai altro Dio all’infuori di Stefan.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *