Frase di: Paolo Hendel – n° 1

Mi sono reso conto che non potevo fare a meno dell’attualità e non avendone voglia io ho demandato la cosa a Pravettoni, l’uomo con gli affari nel sangue ma non nel cervello, che non ama le interviste perché non capisce le domande, nominato di recente consulente del governo con delega speciale agli Affari sporchi. Pravettoni è candidato sindaco con la sua lista ‘Asfalto che ride’ che ha per simbolo un sole sorridente ingoiato da una betoniera, così gli passa la voglia di ridere. E qui presenta il suo programma per Roma: interrare il Tevere per asfaltarlo e farci un’autostrada a otto corsie, trasformare Castel sant’Angelo in una area di servizio, cementificare il Foro romano che sta lì da almeno 50 anni.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *