Il vedovo – Citazione n° 1

Alberto: Marchese, lo sa che scherzo mi hanno fatto quei gamberetti che abbiamo mangiato ieri sera al Ronchetto delle Rane?

Marchese: Le hanno fatto male?

Alberto: No, mi hanno fatto fare un sogno.

banner www.appaudart.com

Marchese: In bianco e nero o a colori?

Alberto: A colori, io sogno sempre a colori.

Marchese: E che sogno ha fatto, commendatore?

Alberto: Ho sognato che ero rimasto vedovo.

Marchese: Ah, ha sognato che era morta la sua…

Alberto: Sì, mia moglie. Un sogno completo: morte, camera ardente, funerale. Io camminavo dietro al feretro, alla mia destra camminava lei, marchese, e alla mia sinistra padre Agostino.

Marchese: Perbacco! Ricorda tutti i dettagli.

Alberto: Sì, come fosse adesso.

Marchese: E nel sogno ha provato dolore?

Alberto: No, anzi: mentre tutti piangevano, io solo ridevo.

Marchese: Rideva?

Alberto: Poi, mentre calavano la bara giù, nella fossa, ho sentito come un colpetto qui dietro alla nuca: tac! Anche abbastanza forte… Credevo fosse padre Agostino e invece mi sono svegliato nel mio letto; era mia moglie che mi diceva (con forte accento milanese): “Cos’hai, cretinetti, ridi nel sonno?”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *