Paggio Simone

<<Paggio simone, paggio Simone,
con il berretto di lana marrone,
con il farsetto di verde velluto,
paggio simone, ti do il benvenuto>>.

<<Mastro Michele, mastro michele,
sento nell’aria profumo di miele,
vedo le torte che odoran di forno,
ho tanta fame ed è già mezzo giorno>>.

<<Compera dunque, paggio Simone!
Per tre soldini ti do un panettone,
per due soldini una torta squisita,
per un soldino una pera candita>>.

banner www.appaudart.com

[Maggiorina Castoldi]