Frase di: Italo Svevo – n° 29